Pirelli, rompe gli indugi e ingrana la marcia long

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 12/10/2011 - 12:20
Quotazione: PIRELLI & C
Sugli scudi oggi Pirelli che approfitta del rialzo delle borse del Vecchio Continente per continuare il rimbalzo intrapreso dai minimi dello scorso 4 ottobre. Il titolo della Bicocca, che nell'ultimo periodo aveva già mostrato diversi segnali d'acquisto, questa mattina ha rotto gli indugi e oltrepassato di forza le resistenze statiche presenti a 5,935 euro. Il livello menzionato rappresentava il massimo intraday segnato lo scorso 17 agosto. L'indicazione è particolarmente significativa in quanto permette al titolo di uscire dall'ampia fase di congestione che ne aveva contraddistinto le quotazioni dallo scorso 8 agosto. La volontà rialzista era emersa già nel corso di lunedì, seduta nella quale erano capitolate le resistenze dinamiche espresse dalla trendline discendente tracciata con i top del 17 agosto e dell'1 ottobre. Il minimo intraday di ieri ha confermato la valenza di tale linea essendosi l'azione fermata esattamente in prossimità del transito della trendline. Con l'accelerazione odierna si è così completato un triplo minimo in grado di consentire a Pirelli di portare a termine il pull back profondo della trendline ascendente tracciata con i minimi del 31 gennaio e del 16 marzo. La linea di tendenza menzionata, violata al ribasso lo scorso 4 agosto, attualmente transita in area 6,90 euro. Gli elementi emersi nel corso dell'analisi evidenziano la possibilità di implementare una strategia long con acquisti a 6 euro. Con stop al cedimento dei 5,50 euro, il primo target è posto a 6,40 euro mentre il secondo è a 6,90 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA