Pirelli RE: vinta gara portafoglio crediti in sofferenza con gross book value di 1 mld

Inviato da Micaela Osella il Mar, 02/01/2007 - 08:30
Quotazione: PRELIOS *
Pirelli RE e GE, attraverso GE Real Estate Italia e GE
Commercial Finance Services Italia, si sono aggiudicati la prima gara del 2007: le due società hanno battuto la concorrenza per un portafoglio di crediti ipotecari e corporate originati da Banca Antonveneta e dalla controllata
Interbanca, del gruppo ABN AMRO, con un gross book value di circa 1 miliardo di euro. Nel dettaglio, riporta la nota, l'operazione ha per oggetto un portafoglio di crediti derivanti da 275 finanziamenti, garantiti da immobili ad uso residenziale, alberghiero ed industriale. Pirelli Re ha partecipato all'investimento con una quota del 35% e coinvolgerà nell'operazione il partner strategico Calyon con cui investe in joint venture nel settore. Ma non è tutto. Pirelli RE e GE hanno infatti anche siglato l'esclusiva per acquisire da Banca Antonveneta ulteriori crediti in sofferenza entro i primi mesi del 2007 con un gross book value di circa 5,1 miliardi d i euro. In caso di finalizzazione dell'operazione, Pirelli RE coinvestirà al 50% e avrà l'opzione di far entrare nella propria quota di
investimento la jv con Calyon. Con l'acquisizione siglata, sale a circa 7,9 miliardi di euro a gross book value - circa
2,1 miliardi il net book value - il patrimonio di non performing loans gestito in esclusiva da Pirelli RE in qualità di asset manager e special servicer, tramite Pirelli
RE Credit Servicing (controllata al 100%). Mediobanca ha agito in qualità di advisor per l'operazione; Pirelli RE è stata assistita da Studio Bonelli, Erede e Pappalardo in qualità di advisor legale.
COMMENTA LA NOTIZIA