Pirelli Re, da cda via libera a cessione 20% attività di credit servicing

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 27/05/2009 - 08:21
Quotazione: PRELIOS
Pirelli Re prosegue nel sentiero che porta alla riduzione dell'impegno finanziario nel settore dei 'non performing loans'. Il consiglio di amministrazione della società immobiliare ha approvato i termini definitivi dell'accordo per la cessione a DGAD International (Calyon SA) del 20% di Pirelli & C. Credit Servicing, la società dedicata alla gestione di NPLs. Il closing dell'operazione è previsto entro il 30 giugno 2009. DGAD International entrerà nel capitale della società attraverso un aumento di capitale riservato dell'entità di 6,6 milioni di euro. L'enterprise value post aumento di capitale è pari a circa 36 milioni di euro (equity value circa 33 milioni di euro). Tale operazione determina per Pirelli RE una plusvalenza lorda pari a circa 3 milioni. Contestualmente Pirelli RE ridurrà il proprio impegno finanziario nella piattaforma d'investimento European NPL (67% DGAD International, 33% Pirelli RE) grazie al finanziamento di 250 milioni di euro garantito da DGAD International che permette a Pirelli RE il rientro di parte del finanziamento soci, pari a 82,5 milioni di euro, effettuato a suo tempo. L'accordo siglato ieri comporta per Pirelli RE un impatto positivo sulla posizione finanziaria netta, al lordo del finanziamento soci, pari a circa 89 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA