1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Pirelli, possibile una fase correttiva in vista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il trend rialzista che ha caratterizzato l’andamento borsistico di Pirelli dallo scorso 25 agosto sembra destinato a prendersi un momento di pausa. Alla base di questa considerazione vi è il fatto che il titolo ha raggiunto le resistenze statiche rappresentate dai massimi di marzo e maggio 2008. Oltre a questo elemento vi è la constatazione che la soglia di 6,50 euro appare al momento difficilmente superabile. Da un punto di vista tecnico la candela disegnata sul grafico daily ieri rafforza tale ipotesi. Ecco dunque che oltre a chiudere le pozioni long aperte in precedenze, diventa possibile iniziare una strategia short di breve periodo con la vendita di 6,43 euro. In questo caso lo stop va posizionato a 6,60 euro, in modo da consentire eventuali false rotture dei top senza incorrere nello stop. Gli obiettivi di questa strategia sono individuati in un primo momento a 6 euro, giocando in tal senso sulla soglia psicologica, e successivamente all’altezza dei supporti statici presenti in area 5,75 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Pirelli: Marco Polo al 96% del capitale dopo riapertura termini

Dopo la riapertura dei termini dell’Offerta, Marco Polo Holding deterrà 456.563.142 azioni ordinarie Pirelli, pari al 95,969% del capitale sociale. Durante la riapertura dei termini dell’offerta sono state portate in adesione 42.748.690 azioni ordinarie Pirelli, pari all’8,986% del capitale sociale. Il controvalore complessivo della riapertura è pari a 641.230.350 euro.

Pirelli: Malacalza aderisce all’Opa, superato il 55% del capitale

Nell’ambito dell’Opa su Pirelli lanciata da Marco Polo Industrial Holding, Malacalza Investimenti ha conferito il suo 6,98%. Con questo conferimento l’offerente ha superato il 55% del capitale (condizione che fa scattare la fusione con Pirelli).

Pirelli: Equita taglia il giudizio e consiglia di aderire all’Opa

Equita taglia il giudizio a reduce su Pirelli e consiglia di aderire all’Opa anche alla luce della sovraperformance rispetto al mercato italiano favorita proprio dall’Opa. “Pur restando dell’idea che i benefici dello spin-off della divisione consumer e della fusione di quella industrial con Aeolus permettano di ottenere valutazioni superiori al prezzo dell’Opa, non intendiamo correre […]

Pirelli: John Paulson esce dall’azionariato (Consob)

John Paulson ha ridotto a zero la partecipazione nel gruppo Pirelli. Lo ha reso noto la Consob nel bollettino quotidiano sulle partecipazioni rilevanti. La quota, pari al 6,046%, era stata dichiarata in Consob lo scorso 15 maggio, dopo il superamento della quota del 5%, limite stabilito dalla regolamentazione per i fondi d’investimento. Pirelli è attualmente […]