1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pirelli pensa al ritorno in Borsa nel 2018 (Il Messaggero)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Potrebbe prendere forma nei prossimi mesi il progetto di ritorno in Borsa di Pirelli. Stando a quanto riportato oggi da Il Messaggero, l’obiettivo sarebbe la quotazione, probabilmente a Piazza Affari, verso metà 2018. La strategia poggerebbe su tre passaggi: rifinanziamento di Pirelli Industrial, società nella quale sono stati conferiti gli asset relativi alle gomme per camion e mezzi pesanti di cui Aeolus (controllata da ChemChina) ha il 10%, rifinanziamento di una quota di debito di Pirelli & C. e infine sbarco in Borsa.
Attualmente la Bicocca è controllata al 65% da Cnrc (ChemChina), al 22,4% da Camfin – dove sono presenti Tronchetti e i suoi alleati storici (Nuove Partecipazioni), Intesa Sp, Unicredit tramite Coinv – e al 12,6% dai russi di Lti. I cinesi, stando sempre a quanto riportato dal quotidiano romano, si sono impegnati a diluirsi sotto al 50% e negli accordi è rimarcato che sede e ricerca rimangano in Italia.