Pirelli, oltre 6,085 euro riprende vigore il long

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 23/03/2011 - 12:32
Quotazione: PIRELLI & C
Viaggia con interessanti rialzi in Borsa Pirelli. Le azioni della Bicocca beneficiano sia di indicazioni di carattere fondamentale sia tecnico. Nella prima categoria si inseriscono le indicazioni ricavate dall'analisi mensile dei volumi di vendita, in crescita a doppia cifra sia in Europa che in Brasile. In particolare i segnali di ripresa nell'original equipment, il primo equipaggiamento, vedono una cresciuta dell'11% da inizio anno, il replacement, pneumatici di ricambio, sono invece cresciuti del 13% nello stesso lasso di tempo. In Brasile il primo equipaggiamento ha messo a segno un progresso del 15% mentre ha stonato il dato riferito ai pneumatici di ricambio, in calo del 3%. Dal punto di vista grafico le prime indicazioni positive erano giunte lo scorso 9 marzo quando i titoli avevano trovato la forza per completare un doppio minimo. La figura menzionata, tipicamente di stampo long, è stata disegnata a cavallo tra il 19 gennaio e appunto il 9 marzo. Il neck point è invece rappresentato dai top di area 6,15 euro. Il ritracciamento seguente, quello intrapreso il 10 marzo, pur essendo stato particolarmente profondo non ha tuttavia intaccato il quadro tecnico. A riprova si ha la constatazione che i corsi si sono mantenuti sopra la trendline ascendente di medio tracciata con i minimi crescenti del 31 gennaio e del 24 febbraio. Partendo da questi presupposti si segnala la possibilità di incrementare l'operatività long in caso di superamento di 6,085 euro. In tal caso lo stop si avrebbe a 5,86 euro mentre gli acquisti andrebbero effettuati a 6,08 euro. I target di tale strategia prevedono dapprima una tappa intermedia a 6,45 euro e successivamente la chiusura completa del long a 6,775 euro. Il livello indicato è stato ottenuto estendendo completamente al rialzo il doppio minimo citato ad inizio analisi
COMMENTA LA NOTIZIA