1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pirelli: jv con Clean Diesel Technologies per controllo emissioni in Europa e nell’area Csi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pirelli & C. Ambiente e Clean Diesel Technologies hanno annunciato la sottoscrizione di un accordo per costituire una joint venture per la commercializzazione e la vendita in Europa e nei Paesi dell’area Csi di dispositivi per il controllo delle emissioni. La nuova società, recita una nota, denominata Eco Emission Enterprise avrà sede a Milano e si prevede diventi operativa dal mese di marzo.

Attraverso la joint venture, prosegue il comunicato, le due società puntano a consolidare la propria leadership nelle tecnologie per il contenimento delle emissioni inquinanti dei veicoli diesel o benzina leggeri e pesanti per applicazioni on road ed off road nei segmenti del Primo Equipaggiamento e dell’After Market. Inoltre, le due società intendono perseguire iniziative congiunte rese possibili dalle sinergie derivanti dall’intesa.

“Siamo orgogliosi di costituire una joint venture strategica con Pirelli, società multinazionale globalmente riconosciuta per le sue tecnologie e prodotti innovativi”, ha dichiarato Craig Breese, Ceo di CDTi. “La costituzione della joint venture rafforza i nostri portafogli di prodotti e le nostre capacità, oltre a inserirsi perfettamente con la strategia di sviluppo del business delle due società. Questo accordo consente di espandere e di rafforzare la presenza di CDTi in Europa e di far leva sui consolidati rapporti di Pirelli nel primo equipaggiamento e sulla sua lunga storia come leader globale sul mercato Europeo, rendendola il nostro partner ideale”.

“L’elevato livello tecnologico e lunga esperienza nei sistemi per il controllo delle emissioni fanno di CDTi un partner ideale per sviluppare insieme iniziative commerciali per la diffusione dei nostri prodotti”, ha invece commentato Giorgio Bruno, amministratore delegato di Pirelli & C. Ambiente. “La joint venture è un primo step e consentirà di sviluppare sinergie importanti e ampliare i mercati di riferimento, oltre che di offrire ai nostri clienti una gamma di prodotti ancora più completa e dalle elevate componenti tecnologiche”.