Pirelli Group, Ubm rimane cauta nel medio termine

Inviato da Raffaele Serrecchia il Mer, 02/08/2006 - 10:50
Gli analisti di Ubm non si attendono un periodo scintillante da parte di Pirelli e confermano rating hold. Questo nonostante le performance messe a segno dalle divisioni Tyres e Baa nel secondo trimestre abbiano superato le loro aspettative. Per il 2006 si attendono una moderata crescita per i ricavi e un discreto miglioramento dei margini, stimolato dalla Romania e dalla Cina, nonostante i prezzi delle materie prime siano in crescita e potrebbe essere difficoltoso trasferire questi maggiori costi sul cliente finale. Il fair value stimato dal broker si attesta a 0,6 euro e nel medio termine non sono in vista flussi di notizie che potrebbero influire su questa valutazione.
COMMENTA LA NOTIZIA