1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pirelli debole a Milano in attesa dei conti e del piano, Equita sotto il consensus -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Domani invece verrà svelato il piano industriale. “Per il 2010 ci aspettiamo la conferma delle guidance recentemente alzate: ricavi oltre i 4,9 miliardi, Ebit post ristrutturazione a 380 milioni e debito netto inferiore a 0,7 miliardi – snocciolano gli esperti della sim milanese – Mentre stimiamo una perdita netta di circa 30 milioni (contro un consensus a 84 milioni), essenzialmente per il deconsolidamento di Pirelli Re”. Per il triennio 2011-2013, Equita rimane lievemente sotto il consensus e prevede un fatturato in aumento del 4% annuo a 5,5 miliardi, un Ebit post ristrutturazione in crescita dell’8,9% a 489 milioni, mentre l’utile netto è atteso da 222 milioni del 2011 a 264 milioni nel 2013. Il debito netto dovrebbe ridursi da 0,69 miliardi di quest’anno a 0,51 miliardi a fine periodo.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Pirelli: Marco Polo al 96% del capitale dopo riapertura termini

Dopo la riapertura dei termini dell’Offerta, Marco Polo Holding deterrà 456.563.142 azioni ordinarie Pirelli, pari al 95,969% del capitale sociale. Durante la riapertura dei termini dell’offerta sono state portate in adesione 42.748.690 azioni ordinarie Pirelli, pari all’8,986% del capitale sociale. Il controvalore complessivo della riapertura è pari a 641.230.350 euro.

Pirelli: Malacalza aderisce all’Opa, superato il 55% del capitale

Nell’ambito dell’Opa su Pirelli lanciata da Marco Polo Industrial Holding, Malacalza Investimenti ha conferito il suo 6,98%. Con questo conferimento l’offerente ha superato il 55% del capitale (condizione che fa scattare la fusione con Pirelli).

Pirelli: Equita taglia il giudizio e consiglia di aderire all’Opa

Equita taglia il giudizio a reduce su Pirelli e consiglia di aderire all’Opa anche alla luce della sovraperformance rispetto al mercato italiano favorita proprio dall’Opa. “Pur restando dell’idea che i benefici dello spin-off della divisione consumer e della fusione di quella industrial con Aeolus permettano di ottenere valutazioni superiori al prezzo dell’Opa, non intendiamo correre […]

Pirelli: John Paulson esce dall’azionariato (Consob)

John Paulson ha ridotto a zero la partecipazione nel gruppo Pirelli. Lo ha reso noto la Consob nel bollettino quotidiano sulle partecipazioni rilevanti. La quota, pari al 6,046%, era stata dichiarata in Consob lo scorso 15 maggio, dopo il superamento della quota del 5%, limite stabilito dalla regolamentazione per i fondi d’investimento. Pirelli è attualmente […]