Pirelli & C, potrebbe tornare a rivedere quota 8,41

Inviato da Alessandro Piu il Gio, 26/04/2012 - 15:12
Quotazione: PIRELLI & C
Il titolo Pirelli & C. cerca di salvaguardare almeno in parte il rialzo incamerato nella prima parte della seduta, all'interno di un listino Ftse Mib che si è tinto di rosso. L'azione del prouttore di gomme era risucito in mattinata a portarsi oltre la trendline tracciabile dai massimi relativi del 14 marzo e 2 aprile, transitante a 9,16 euro, ma ha dovuto cedere parte del guadagno alle vendite tornando al di sotto della resistenza dinamica. L'ostacolo è particolarmente importante. Infatti, se Pirelli riuscisse a chiudere le contrattazioni sopra lo stesso potrebbe mettersi nella condizione per raggiungere l'area dei massimi 2007, a 10/10,05 euro. In caso contrario, tuttavia, il titolo potrebbe nuovamente scivolare fino a quota 8,417/34 euro. Troverebbe qui diversi sostegni: la trendline rialzista che dai minimi del 4 ottobre 2011 risale per quelli del 13 gennaio 2012, la media mobile a 55 giorni che già in diverse occasioni ne ha sostenuto i corsi fin dal mese di novembre, il supporto statico costituito dai minimi dell'11 aprile e la linea che unisce i minimi del 20 marzo e 11 aprile 2012. Il segnale che deriverebbe da una caduta di quest'area sarebbe pertanto decisamente negativo. Per il momento, chi prevedesse almeno un nuovo test della zona appena descritta, potrebbe impostare ordini short su Pirelli su caduta di 9 euro. Target a 8,41 e 8 euro successivamente. Stop loss posizionabile su superamento di 9,27 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA