1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Pirelli, l’aumento dei prezzi degli pneumatici fa sgommare il titolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo i rialzi della vigilia, Pirelli si mantiene sugli scudi anche oggi in Borsa. Le azioni della Bicocca beneficiano della notizia che il concorrente Michelin alzerà i prezzi di tutti i tipi di pneumatici venduti in Europa. Il gruppo guidato da Marco Tronchetti Provera aveva annunciato a sua volta lo scorso gennaio l’incremento dei prezzi. Buone notizie sono giunte sul fronte degli utili aziendali anche dalla concorrente finlandese Nokian. Il produttore dell’Europa del nord ha infatti riportato dati trimestrali superiori alle attese degli analisti, dichiarandosi di attendersi un 2011 con vendite molto forti nonostante un incremento dei prezzi del 7% che verrà apportato per bilanciare il rialzo dei costi delle materie prime. A livello tecnico l’apertura odierna ha permesso di oltrepassare contestualmente sia le resistenze statiche rappresentate dal top dello scorso 27 gennaio a 5,91 euro sia la trendline ribassista di breve ottenuta unendo i top decrescenti del 3 e 18 gennaio. A questo punto è dunque posizionare degli ordini di acquisto all’interno di una strategia long che prevede il pull back della trendline ascendente di lungo periodo a 5,91 euro. Con stop sotto 5,65 euro, i target sono individuati dapprima a 6,20 euro e successivamente a 6,45 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Pirelli: Marco Polo al 96% del capitale dopo riapertura termini

Dopo la riapertura dei termini dell’Offerta, Marco Polo Holding deterrà 456.563.142 azioni ordinarie Pirelli, pari al 95,969% del capitale sociale. Durante la riapertura dei termini dell’offerta sono state portate in adesione 42.748.690 azioni ordinarie Pirelli, pari all’8,986% del capitale sociale. Il controvalore complessivo della riapertura è pari a 641.230.350 euro.

Pirelli: Malacalza aderisce all’Opa, superato il 55% del capitale

Nell’ambito dell’Opa su Pirelli lanciata da Marco Polo Industrial Holding, Malacalza Investimenti ha conferito il suo 6,98%. Con questo conferimento l’offerente ha superato il 55% del capitale (condizione che fa scattare la fusione con Pirelli).

Pirelli: Equita taglia il giudizio e consiglia di aderire all’Opa

Equita taglia il giudizio a reduce su Pirelli e consiglia di aderire all’Opa anche alla luce della sovraperformance rispetto al mercato italiano favorita proprio dall’Opa. “Pur restando dell’idea che i benefici dello spin-off della divisione consumer e della fusione di quella industrial con Aeolus permettano di ottenere valutazioni superiori al prezzo dell’Opa, non intendiamo correre […]

Pirelli: John Paulson esce dall’azionariato (Consob)

John Paulson ha ridotto a zero la partecipazione nel gruppo Pirelli. Lo ha reso noto la Consob nel bollettino quotidiano sulle partecipazioni rilevanti. La quota, pari al 6,046%, era stata dichiarata in Consob lo scorso 15 maggio, dopo il superamento della quota del 5%, limite stabilito dalla regolamentazione per i fondi d’investimento. Pirelli è attualmente […]