1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Pirelli: analisti divisi su scenario futuro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Incertezze sul possibile scenario futuro di Pirelli & C. Sembrano riprese le trattative per la cessione di una quota del gruppo in Olimpia, holding che controlla il 18% circa della società telefonica. Tutto questo ha scatenato oggi una serie di ipotesi sulla Bicocca che poi avrebbero ripercussioni anche su Telecom. Si spazia dalla cessione di una quota ad un operatore Tlc all’ingresso di investitori istituzionali o di banche, fino al mantenimento dello stato quo. Gli analisti contattati da Finanza.com non si sbilanciano su nessun particolare futuro sviluppo della vicenda. Secondo un esperto di una primaria casa d’affari, che preferisce mantenere l’anonimato “non c’è nessuna novità riguardante la situazione di Pirelli o Telecom”. “L’interesse sul titolo non è giustificato da nessuna reale motivazione”, continua l’analista che mantiene inalterata la sua valutazione su Telecom accumulate con prezzo obiettivo a 2,6 euro. Inalterata anche la valutazione dell’esperta di Rasbank, che suggerisce invece di comprare titoli Pirelli fino a 0,91 euro. “Se le trattative avessero un seguito definitivo, si potrebbe porre maggiore chiarezza sugli obiettivi di lungo termine e sul management del gruppo”, spiega l’esperta, “finora le idee sono confuse e dubbie ed è troppo permaturo indicare in modo preciso lo scenario futuro”. Ma una cosa sembra più certa: il titolo Telecom beneficerà in via subordinata e marginale di queste attese che invece coinvolgeranno appieno Pirelli. Nell’attesa di sviluppi concreti l’analista di Rasbank conferma il rating outperform su Telecom e fissa il price target a 2,56 euro, mentre il titolo Pirelli in Borsa continua a salire del 1,87% raggiungendo quota 0,795 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Pirelli: Marco Polo al 96% del capitale dopo riapertura termini

Dopo la riapertura dei termini dell’Offerta, Marco Polo Holding deterrà 456.563.142 azioni ordinarie Pirelli, pari al 95,969% del capitale sociale. Durante la riapertura dei termini dell’offerta sono state portate in adesione 42.748.690 azioni ordinarie Pirelli, pari all’8,986% del capitale sociale. Il controvalore complessivo della riapertura è pari a 641.230.350 euro.

Pirelli: Malacalza aderisce all’Opa, superato il 55% del capitale

Nell’ambito dell’Opa su Pirelli lanciata da Marco Polo Industrial Holding, Malacalza Investimenti ha conferito il suo 6,98%. Con questo conferimento l’offerente ha superato il 55% del capitale (condizione che fa scattare la fusione con Pirelli).

Pirelli: Equita taglia il giudizio e consiglia di aderire all’Opa

Equita taglia il giudizio a reduce su Pirelli e consiglia di aderire all’Opa anche alla luce della sovraperformance rispetto al mercato italiano favorita proprio dall’Opa. “Pur restando dell’idea che i benefici dello spin-off della divisione consumer e della fusione di quella industrial con Aeolus permettano di ottenere valutazioni superiori al prezzo dell’Opa, non intendiamo correre […]

Pirelli: John Paulson esce dall’azionariato (Consob)

John Paulson ha ridotto a zero la partecipazione nel gruppo Pirelli. Lo ha reso noto la Consob nel bollettino quotidiano sulle partecipazioni rilevanti. La quota, pari al 6,046%, era stata dichiarata in Consob lo scorso 15 maggio, dopo il superamento della quota del 5%, limite stabilito dalla regolamentazione per i fondi d’investimento. Pirelli è attualmente […]