Pirelli: +39,6% per l'utile dei primi sei mesi, limato target sui ricavi 2012

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 27/07/2012 - 08:50
Il Gruppo Pirelli ha chiuso i primi sei mesi del 2012 con un utile netto consolidato di 221,7 milioni di euro, in crescita del 39,6% rispetto ai 158,8 milioni di euro del primo semestre 2011. Andamento decisamente positivo anche per il dato relativo il secondo trimestre, salito del 24,5% a 96,4 milioni di euro. I ricavi sono saliti dell'8,3% nei primi sei mesi (3.021,8 milioni) e del 5,5% nel Q2 (1.465,3 milioni). La posizione finanziaria netta del gruppo al 30 giugno 2012 è passiva per 1.702,7 milioni di euro rispetto ai -1.305 milioni al 31 marzo 2012. "Pirelli -si legge nel comunicato diffuso dalla società- conferma il target 2012 di redditività pari ad almeno 800 milioni di euro con un Ebit margin superiore al 12% (rispetto ai 580 milioni di euro del 2011, margine del 10,3%), pur in uno scenario macroeconomico critico". "Tenuto conto delle dinamiche sopra descritte, il target 2012 di fatturato viene rivisto in circa 6,4 miliardi di euro dal precedente obiettivo pari a circa 6,45 miliardi di euro". "La posizione finanziaria netta è confermata passiva per un ammontare inferiore a 1,1 miliardi".
COMMENTA LA NOTIZIA