Piombo, governo cinese chiude fabbriche di batterie

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 16/11/2011 - 16:14
Il governo centrale cinese sta affrontando una campagna contro l'inquinamento da piombo, e èeciò ha chiuso circa il 90% dei siti che producono batterie lead-acid. Su 1744 impianti di batterie, solo 229 sarebbero ancora attivi. Con 160,2 milioni di batterie prodotte nel 2010, la Cina è leader mondiale nell'esportazione di batterie per biciclette elettriche e auto ibride. Secondo l'International Lead and Zinc Study Group, il consumo globale di piombo dovrebbe ammontare a 10,15 milioni di tonnellate, il 6,1% in più rispetto all'anno scorso, con una produzione del 7,3% maggiore (10,34 milioni di tonnellate). Il surplus di mercato così si dovrebbe attestare a circa 188 mila tonnellate.
COMMENTA LA NOTIZIA