1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Pioggia di acquisti su Permasteelisa dopo conti e nuovo piano industriale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Permasteelisa vola a Piazza Affari. Dopo l’uscita del bilancio 2006 e delle linee guida per il nuovo e ambizioso piano industriale 2007/2010 il titolo del gruppo attivo nella progettazione, realizzazione e installazione di involucri architettonici ha chiuso la seduta in bellezza con un rialzo del 6,86% a 17,74 euro per azione.


Una giornata da incorniciare per Permasteelisa che ha archiviato l’esercizio 2006 con il valore della produzione che ha toccato il suo massimo storico in termini di valore, in progresso di circa l’11% rispetto allo stesso periodo del 2005.
Anno record anche sul fronte acquisizione di nuovi ordini: il volume dell’acquisito è stato pari a 1.064 milioni di euro con un +16,7% rispetto all’esercizio precedente. Segno più anche per il risultato operativo (Ebit) che ha superato i 20 milioni di euro (+1,87%). Il risultato netto è stato pressoché stabile a 0,3 milioni, mentre la posizione finanziaria netta ha presentato un saldo negativo pari a 34,3 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai -57,4 milioni del 31 dicembre 2005.

Notizie positive sono giunte anche dal piano industriale 2007-2010. L’intento di Permasteelisa è, infatti, quello di implementare la crescita organica a cui andrà però affiancata una crescita per linee esterne. Il gruppo guidato da Davide Croff intende quindi esaminare con attenzione – come si legge nel comunicato diramato dalla società – tutte le opportunità di acquisizioni che si dovessero presentare.
A fine piano il gruppo attivo nella progettazione, realizzazione e installazione di involucri architettonici punta di raggiungere gli 1,8 miliardi di fatturato dagli 1,095 miliardi del 2006. 450 milioni dovrebbero rivenire dall’area “interiors”, con una redditività intorno all’8%. Le linee di sviluppo del piano riguardano sia l’attività core nel settore delle facciate esterne sia l’attività nell’area “interiors”. Riguardo al settore delle facciate esterne, la società prevede l’ulteriore consolidamento della propria leadership. La progressiva crescita del fatturato sarà “in parte riconducibile al positivo andamento dei mercati e parallelamente verranno messe in atto tutte le azioni di miglioramento dei processi di selezione e della successiva gestione degli ordini al fine di mantenere sotto controllo il livello di redditività dell’ordinato”.


Inoltre, il consiglio d’amministrazione di Permasteelisa ha deciso di sottoporre all’approvazione dell’assemblea degli azionisti, in programma per il 30 aprile (prima convocazione) e l’8 maggio (seconda convocazione) un dividendo costante rispetto all’esercizio 2005 pari a 0,30 euro per azione, pagabile a partire da 5 luglio, previo stacco della cedola il 2 luglio.