Pininfarina: accordo con le banche.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Pininfarina ha modificato l’operazione di ripatrimonializzazione e di riscadenziamento del debito a medio-lungo termine firmato in data 31 dicembre 2008.
Quello firmato oggi prevede che la garanzia di sottoscrizione dell’inoptato verrà fatta dall’azionista di maggioranza Pincar srl fino a concorrenza di un numero di azioni massimo rappresentativo dell’86% del capitale di Pininfarina post Aumento di Capitale. Inoltre l’accordo stabilisce un nuovo termine finale per l’attuazione della seconda fase dell’operazione, differito al 30 settembre 2009.