Pil Usa: Bnl vede tassi al 3,5%, proiezioni piu' alte prossimi trimestri

Inviato da Redazione il Ven, 29/07/2005 - 10:09
Cresce sul mercato l'attesa per il dato americano del Pil nel secondo trimestre 2005. "Gli ultimi dati macroeconomici nonchè la lettura del beige book sembrano confermare il miglioramento dello scenario macro Usa rispetto ai precedenti mesi. L'economia continua a crescere ad un ritmo solido, con una inflazione che rimane contenuta e un mercato del lavoro in progressivo miglioramento. Anche il settore manifatturiero sembra dover accellerare nei prossimi mesi", spiegano gli esperti della divisione Wholesale e International Banking di Bnl. "Il dato di oggi sul Pil del secondo trimestre dovrebbe evidenziare un tasso del 3,5% rispetto al 3,8% del primo trimestre, mentre proiezioni più alte sono previste per il terzo e il quarto trimestre 2005", sono le stime degli analisti. Le attese della Fed per il Pil del 2005 sono comprese tra il 3,50%-4%, mentre per il 2006 le stime scendono intorno al 3,25%-3,50%. Insomma, "il dato di oggi sul Pil dovrebbe confermare le attese di una Fed continuerà nella sua manovra di rialzi dei tassi".
COMMENTA LA NOTIZIA