1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Pil eurozona: Bce lo prevede in contrazione per il 2009, ma ripresa già nel 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Numeri, non parole. E’ quello che cercano di fare in questo periodo di voci incontrollate sulla portata della crisi attuale gli esperti della Bce. Nell’ultimo Bollettino della Banca centrale europea sono riportate indicazioni precisa sulla crescita negativa del Pil. Secondo gli economisti dell’Istituto di Francoforte il prodotto interno lordo della zona euro registrerà “nel 2009 un calo compreso tra il -3,2 e il -2,2% e fra il -0,7 e il +0,7% nel 2010. Anno nel corso del quale dovrebbe prospettarsi una graduale ripresa. Con un particolare da non sottovalutare: perché si concretizzi la ripresa, saranno necessarie notevoli misure di stimolo macro.