1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Pil britannico scalda la sterlina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Gran Bretagna evita la terza ricaduta recessiva dall’inizio della crisi e cresce più del previsto nel primo scorcio del 2013. Il primo trimestre dell’anno, secondo la prima lettura diffusa oggi dall’Ufficio nazionale di statistica, segnala un progresso dello 0,3% t/t dopo il -0,3% t/t fatto segnare nel quarto trimestre del 2012. Il consensus era di un progresso più contenuto dello 0,1% t/t. A livello tendenziale l’economia britannica risulta in crescita dello 0,6 per cento.

Repentina la reazione della sterlina con il cross sterlina/dollaro salito di slancio sopra quota 1,54 (massimo intraday a 1,5444), sui livelli più alti degli ultimi 2 mesi. Sterlina in decisa ripresa anche rispetto all’euro con cross euro/sterlina sceso sotto quota 0,85 subito dopo la diffusione del Pil.