Pierrel Pharma: vendite Orabloc +85% in Nord America nel I semestre

QUOTAZIONI Pierrel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nei primi sei mesi del 2014 Pierrel Pharma ha fatto sapere di aver conseguito grazie a Orabloc un nuovo importante traguardo sul mercato Nordamericano. E’ quanto si legge in una nota. Orabloc – anestetico (articaina) iniettabile dentale prodotto in asepsi totale presso lo stabilimento Pierrel di Capua (CE) – ha venduto ai professionisti statunitensi e canadesi del dental care un numero di fiale pari al +85% rispetto all’analogo semestre del 2013.

Fabio Velotti, amministratore unico della società e consigliere del direttivo di Unidi (Unione Nazionale Industrie Dentarie Italiane) – commenta così il risultato: “Lo spread positivo nel semestre appena concluso conferma sia l’eccellenza di un prodotto “total made” in Italy sia l’efficacia delle strategie di marketing e distributive perseguite da Pierrel. Sin qui, del resto, sono oltre 10 mila i dentisti nordamericani che impiegano Orabloc® nei loro studi professionali quotidianamente. Questa, mi preme dirlo, non è che una tappa; contiamo, infatti, di proseguire in questo trend positivo oltreoceano e molto presto in Europa, a partire dalla Polonia”.

Pierrel Pharma, ricorda la nota, è la divisione di Pierrel votata allo sviluppo, alla registrazione e al licensing di nuovi farmaci o formulazioni.

Commenti dei Lettori
News Correlate
FARMACI

Pierrel: +30% per le vendite di Orabloc negl Usa, titolo vola

In una seduta improntata al ribasso per il listino milanese, al momento il Ftse Mib quota in rosso del 2,06% a 18.930,80 punti, spicca il balzo di Pierrel (+16,56% a 0,2662 euro, attualmente sospeso). Pierrel Pharma, interamente controllata da Pierrel, ha annunciato che Orabloc (Articaina per uso dentale) ha chiuso il 2016 sul mercato USA […]

Pierrel: maglia rosa a Piazza Affari, asta di volatilità a +19%

In una seduta improntata al rialzo l’indice FTSE Mib scambia al momento in rialzo dello 0,63% a 16.778,73 punti. Lo scettro della migliore del listino va a Pierrel. I titoli dell’azienda farmaceutica passano di mano a 0,29 euro, in rialzo del 19,16%. A dare benzina al movimento rialzista di Pierrel è stato l’aggiornamento sulle vendite […]

Pierrel: vola in borsa dopo contratto con Safco Dental

Il titolo vola in borsa a +12,73% a 031 euro dopo aver diffuso la notizia della sottoscrizione di un accordo decennale con Safco Dental. Nel dettaglio, l’accordo è stato chiuso attraverso la controllata Pierrel Pharma e prevede la produzione e la commercializzazione in esclusiva di una versione private label dell’anestetico a base di Articaina Pierrel, […]

Pierrel: +42% vendite dell’anestetico Orabloc a marzo negli Usa, sui massimi dal 2012

Pierrel Pharma, controllata da Pierrel, ha fatto sapere oggi che Orabloc, il suo anestetico di punta, ha registrato nel primo trimestre dell’anno un aumento delle vendite del 35% rispetto al corrispondente periodo del 2015. Considerando solo il mese di marzo, il prodotto ha evidenziato un rialzo del 42% delle vendite, raggiungendo un record assoluto dal […]

Pierrel, al via la sperimentazione di Smile per la diagnosi precoce delle carie

Pierrel, attraverso la controllata Pierrel Pharma, ha avviato con Smile Biotech la fase di sperimentazione del prototipo Smile, un test clinico per la diagnosi della carie destinato a diventare un kit diagnostico da usare negli studi odontoiatrici per la diagnosi istantanea. Una volta completata questa fase sperimentale, prevista entro l’anno, la società fa sapere che […]