Pictet al via il collocamento in Italia del fondo Short Term Emerging Corporate Bonds

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 13/10/2014 - 15:42

Pictet Asset Management, la divisione di asset management
della banca privata svizzera Pictet, amplia la propria gamma di fondi
obbligazionari emergenti, con il lancio di Pictet-Short Term Emerging Corporate
Bonds, fondo lussemburghese conforme alla normativa UCITS, che è disponibile al
collocamento retail anche in Italia.


Il Comparto, investito principalmente nel debito corporate
emergente a breve scadenza, avrà una duration massima di tre anni. In un
contesto di tassi di interesse ai minimi storici, il Comparto punta a generare
un rendimento allettante e a proteggere il capitale dall'impatto negativo di un
potenziale aumento dei tassi di interesse.


Per
quanto riguarda l'asset class, da inizio anno le emissioni di obbligazioni
societarie emergenti in dollari hanno superato i 180 mld di dollari USA. Se le
emissioni continueranno con questo ritmo, il 2014, così come il 2013, sarà
probabilmente un anno record in termini di emissioni.


A gestire il nuovo portafoglio sarà Alain-Nsiona Defise,
Head of Emerging Corporate Debt, supportato da un team di sette esperti degli
investimenti nelle obbligazioni societarie dei Paesi emergenti. "Il nuovo
Comparto intende offrire agli investitori un reddito stabile e una volatilità
inferiore rispetto al debito corporate emergente a lungo termine.  Il portafoglio, ben
diversificato, investe in tutti i settori e mercati emergenti a livello
globale", ha commentato il lancio del nuovo fondo Alain-Nsiona Defise, Head of
Emerging Corporate e gestore del fondo.


"Questo nuovo comparto va ad ampliare una già ampia offerta
di prodotti a bassa durata finanziaria e riteniamo possa rappresentare una
valida opportunità di investimento in un panorama dominato da tassi
strutturalmente bassi e da una generale difficoltà nel trovare fonti di rendimento
obbligazionario attraenti", gli ha fatto eco Luca Di Patrizi, Country Head e
Managing Director di Pictet Asset Management.


Pictet-Short Term Emerging Corporate Bonds, conforme alla
normativa UCITS, è strutturato come un Comparto della SICAV lussemburghese di
Pictet. Il comparto è autorizzato al collocamento dal 25 Agosto 2014 in Italia
nelle classi di azioni R-USD, denominata in dollari USA, HR-EUR con copertura
del rischio di cambio e HR dm EUR con copertura del rischio di cambio e
distribuzione cedolare.


Scheda Tecnica


Obiettivo di investimento: Il comparto investirà
prevalentemente in obbligazioni e titoli di debito emessi o garantiti da
società private o pubbliche (per esempio istituzioni pubbliche e/o società a
capitale detenuto in prevalenza dallo Stato o dalle sue autorità locali) e con
sede legale ubicata, o attività prevalente, in un paese emergente, con una
scadenza non superiore a 6 anni. La duration residua del portafoglio non sarà
superiore a 3 anni.


Categoria Assogestioni: Obbligazionari Paesi
Emergenti


Gestore: Alain Nsiona Defise


Data di
lancio:


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds R USD: 14.05.2014


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds HR EUR: 14.05.2014


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds HR dm EUR: 24.06.2014


Data inizio collocamento in Italia: 25.08.2014


Benchmark:


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds R USD: JPM Cembi Broad Diversified 1-3Y


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds HR EUR: JPM Cembi Broad Diversified 1-3 yrs
Hedged in EUR


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds HR dm EUR: JPM Cembi Broad Diversified 1-3 yrs
Hedged in EUR


Valuta
di denominazione:


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds R USD: USD


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds HR EUR: EUR


Pictet-Short
Term Emerging Corporate Bonds HR dm EUR: EUR


Importo minimo di sottoscrizione: 1000 EUR


Classi di azioni: R EUR, HR EUR, HR dm EUR


Commissione di entrata: max 5%


Commissioni annue (che includono le commissioni di
gestione e di distribuzione)
: 1,6%

COMMENTA LA NOTIZIA