Piazza Affari vira subito in territorio negativo

Inviato da Redazione il Mer, 24/11/2010 - 09:11
Partenza sotto la parità per la Borsa di Milano dopo due sedute di vendite diffuse. Ieri le piazze finanziarie del Vecchio Continente hanno bruciato 81 miliardi di capitalizzazione, in scia all'evoluzione della crisi irlandese. Oggi Dublino dovrebbe annunciare il piano di austerity da 15 miliardi di euro, passaggio necessario per ricevere i 90 miliardi di aiuti da Unione Europea e Fondo monetario internazionale. Le parole di Angela Merkel, secondo cui l'euro si trova in una situazione eccezionalmente seria, hanno creato tensioni sulla moneta unica, scivolata sotto quota 1,34 dollari. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,20% a 19.909 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,21% a quota 20.550.
COMMENTA LA NOTIZIA