Piazza Affari vira in rosso e perde il 2%, deboli i bancari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Milano perde subito l’intonazione rialzista dei primi minuti della seduta e vira in negativo, così come le altre principali Borse del Vecchio continente. Dopo meno di un’ora di contrattazioni l’indice S&P/Mib è arrivato a cedere il 2,01% a quota 19.678 punti. A guidare i ribassi il settore bancario: -5,75% per Unicredit, -6,06% per Intesa Sanpaolo e -4,47% per Ubi banca.