1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari viaggia sulla parità: l’attesa è per la Bce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano prosegue la seduta sul filo della parità, in attesa di sapere l’esito della riunione della Banca centrale europea che dovrà decidere per un taglio o meno dei tassi d’interesse. Le attese sono tutte per un abbassamento dei tassi dello 0,25%. A circa metà giornata, il Ftse Mib guadagna lo 0,09% a 14.393 punti mentre il Ftse All Share avanza dello 0,08% a quota 15.352. Resistono in cima al paniere principale Finmeccanica e Ansaldo STS, rispettivamente in rialzo del 4,29% e del 3,08%, in scia alle indiscrezioni di stampa su un possibile avvicinarsi di un’offerta di Siemens sulla controllata della società di piazza Monte Grappa. Contrastato il comparto bancario: in progresso dell’1,82% Unicredit, dell’1,63% Bpm, dello 0,49% Banco Popolare, dello 0,41% Mediobanca. Giù invece Ubi Banca (-0,16%), e Intesa Sanpaolo (-1,92%). Ca’ de Sass che scivola sul fondo del paniere principale.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …