1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: UniCredit scalda i motori in vista dell’aumento, scatto di Saipem

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari chiude sopra la parità una seduta che lascia l’amaro in bocca. Milano infatti è stata il fanalino di coda fra le altre piazze finanziarie, nonostante il rally che ha interessato le piazze azionarie di Francoforte e Madrid, e lo storico guizzo sopra i 20mila punti del Dow Jones Industrial a Wall Street. In questo quadro il FTSE Mib ha chiuso con un modesto +0,42% a 19.582,23 punti.

Riflettori puntati sul bancario, dove UniCredit (+8,93% a 29,37 euro) scalda i motori in vista dell’aumento di capitale da 13 miliardi che prenderà il via fra meno di un mese. Si raffredda invece il clima sulla pista che porta a Trieste, con Generali Assicurazioni, +0,97% a 15,57 euro, dopo gli importanti rialzi maturati fra lunedì e martedì, e Intesa, +0,34% a 2,3 euro. Va meglio a Mediobanca che porta a casa il +3,11% a 8,78 euro.

Guizzo di Saipem, +6,42% a 0,53 euro, che coglie l’assist di Trump che ha praticamente concesso il via libera alla costruzione della pipeline fra North Dakota e Texas, generando indicazioni positive per le società attive nel settore oil-services.

Giornata da dimenticare per Yoox, -5,4% a 24,34 euro, con le contrattazioni influenzate negativamente fin dalla mattinata dal taglio della raccomandazione da parte di Exane, passata da Neutral ad Underperform. Tornano le nubi su Mediaset, -2,84% a 4,1 euro.