1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Piazza Affari unica in Europa in positivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso poco mossa una seduta che ha visto ben comprati i titoli del comparto bancario, con lo spread che si è riportato sotto quota 315 punti base. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,03% a 15.866 punti. Snam è scivolata sul fondo del paniere principale con un ribasso del 3,45% a 3,416 euro. Tra i peggiori Mediaset (-1,87% a 1,473 euro) e Prysmian (-1,05% a 15,01 euro), quest’ultima dopo che la concorrente Nexans ha rivisto al ribasso gli obiettivi di vendita per la fine dell’anno. Di contro sono risultati ben comprati i titoli delle banche: Popolare di Milano ha guadagnato il 2,78% a 0,462 euro, Monte dei Paschi il 3,30% a 0,234 euro, Unicredit l’1,67% a 3,656 euro, Ubi Banca l’1,73% a 3,18 euro, Intesa SanPaolo lo 0,23% a 1,31 euro, Banco Popolare l’1% a 1,312 euro. Acquisti anche sui titoli del Lingotto: Fiat ha mostrato un progresso dello 0,95% a 4,27 euro, Fiat Industrial è avanzata de’l’1,28% a 7,92 euro.

Inizio di ottava con il segno meno invece per gli altri listini europei. A Londra il Ftse100 ha chiuso in calo dello 0,22% a 5.882,91 punti, rosso di mezzo punto percentuale per l’Ibex (-0,46%) che si ferma a 7.877,1 punti e -0,61% del Cac40 a 3.483,25. La performance peggiore è quella del Dax, in calo dello 0,71% a 7.328,05.