Piazza Affari unica in Europa in positivo

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 23/10/2012 - 08:56
La Borsa di Milano ha chiuso poco mossa una seduta che ha visto ben comprati i titoli del comparto bancario, con lo spread che si è riportato sotto quota 315 punti base. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,03% a 15.866 punti. Snam è scivolata sul fondo del paniere principale con un ribasso del 3,45% a 3,416 euro. Tra i peggiori Mediaset (-1,87% a 1,473 euro) e Prysmian (-1,05% a 15,01 euro), quest'ultima dopo che la concorrente Nexans ha rivisto al ribasso gli obiettivi di vendita per la fine dell'anno. Di contro sono risultati ben comprati i titoli delle banche: Popolare di Milano ha guadagnato il 2,78% a 0,462 euro, Monte dei Paschi il 3,30% a 0,234 euro, Unicredit l'1,67% a 3,656 euro, Ubi Banca l'1,73% a 3,18 euro, Intesa SanPaolo lo 0,23% a 1,31 euro, Banco Popolare l'1% a 1,312 euro. Acquisti anche sui titoli del Lingotto: Fiat ha mostrato un progresso dello 0,95% a 4,27 euro, Fiat Industrial è avanzata de'l'1,28% a 7,92 euro.

Inizio di ottava con il segno meno invece per gli altri listini europei. A Londra il Ftse100 ha chiuso in calo dello 0,22% a 5.882,91 punti, rosso di mezzo punto percentuale per l'Ibex (-0,46%) che si ferma a 7.877,1 punti e -0,61% del Cac40 a 3.483,25. La performance peggiore è quella del Dax, in calo dello 0,71% a 7.328,05.
COMMENTA LA NOTIZIA