1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari torna a correre, exploit di Saipem e Mediaset

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari in gran forma sotto la spinta del calo dello spread. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un balzo dell’1,54% a quota 21.668 punti. In attesa dell’annuncio Fed di domani sera, con in arrivo il terzo rialzo dei tassi da inizio anno, ieri sono arrivate le parole di Mario Draghi (Bce) che vede l’inflazione in accelerazione nei prossimi mesi. Piazza Affari oggi è riuscita a sovraperformare le altre Borse grazie alle ultime indiscrezioni che vedono un obiettivo di deficit dell’1,8-1,9% che stempera il rischio di uno sforamento oltre il 2%.
Rally di Leonardo salita del 2,39% dopo l’annuncio nella notte della maxi commessa per 2,4 mld $ con la US Air Force. Il contratto prevede la fornitura fino a 84 elicotteri MH-139, basati sull’AW139 di Leonardo e offerti da Boeing in qualità di prime contractor, oltre che i sistemi di addestramento e il relativo equipaggiamento per il supporto logistico.
Martedì da incorniciare per Mediaset (+4,34%). Il presidente Fedele Confalonieri ha dichiarato che l’ipotesi di introduzione di tetti pubblicitari in tv da parte del nuovo governo non preoccupa il gruppo di Cologno Monzese. Sul contenzioso con Vivendi, Confalorieri si è limitato a dire che non ci sono novità.

Nuova seduta brillante per Saipem che si è riportata di slancio sopra la soglia dei 5 euro beneficiando del nuovo rally del petrolio (Brent salito sopra gli 82 dollari al barile). Per Saipem si tratta dei massimi da gennaio 2017 con un saldo di oltre +33% da inizio anno. La fiammata del greggio ha messo le ali anche a Tenaris che ha chiuso in progresso di oltre il 5%.

Non ha brillatto eccessivamente FCA (+0,23%) nonostante Moody’s abbia rivisto al rialzo l’outlook a positivo. Paga dazio Telecom (-0,46%) dopo che dal cda di ieri non è emersa alcuna novità con la decisione di proseguire l’analisi delle opportunità di investimenti e dismissioni.