1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari tira il freno dopo il rally delle ultime sedute -2-

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Telecom Italia (-0,82% a 1,088 euro) ha pagato i timori per la richiesta della Commissione Europea di rivedere al ribasso le tariffe unbundling. Fiat ha perso lo 0,82% a 12,14 euro dopo l’exploit di ieri sostenuto dai conti del terzo trimestre migliori delle attese. Oggi molti broker hanno rivisto al rialzo il prezzo obiettivo sull’azione del Lingotto. Stm ha mostrato un progresso dell’1,93% a 5,82 euro in scia ai profitti oltre le attese messi a segno questa mattina da Ericsson. Il gruppo elettronico svedese ha riportato nel terzo trimestre dell’anno ricavi pari a 47,5 miliardi di corone, in rialzo del 2% rispetto al corrispondente periodo del 2009, mentre l’utile netto è quadruplicato da 810 milioni a 3,68 miliardi di corone (pari a circa 553 milioni di dollari). Le attese degli analisti erano per ricavi pari a 48,78 miliardi di corone e un utile netto di 3,52 miliardi.

Mediaset è rimbalzata con un +1,65% a 5,07 euro dopo aver toccato nella seduta di ieri i minimi degli ultimi due mesi. Finmeccanica ha guadagnato l’1,53% a 9,59 euro risentendo ancora delle commesse strappate ieri dalle sue controllate. AgustaWestland si è aggiudicata una commessa dal comando dell’aviazione della polizia di Stato del Maryland per un valore di 71 milioni di dollari. Ansaldo Energia ha firmato un contratto con la società pubblica elettrica Siriana PEEGT per un valore di pertinenza di 160 milioni di euro. Il contratto prevede la fornitura di un impianto a ciclo combinato per il sito di Deir Azzour.