1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari termina sopra la parità. Misto il comparto bancario. Bene Eni e Enel -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Male invece Lottomatica che taglia lascia sul parterre l’1,60% a quota 12,94. Giovedì il governo presenterà la manovra finanziaria. Secondo le indiscrezioni di stampa, gli interventi sul settore dei giochi dovrebbero garantire 500-600 milioni nel 2011 e 1 miliardo nel 2012 e sarebbero focalizzati sul contrasto al gioco illegale. “Ammontari così rilevanti in tempi così brevi – commentano gli analisti di Equita nella nota odierna – a nostro avviso potrebbero presupporre previsioni di incassi upfront su nuove licenze che, nelle intenzioni del governo, dovrebbero consentire di regolarizzare la raccolta di gioco, oggi operata irregolarmente”. Così la sim milanese, che conferma il rating hold e prezzo obiettivo a 15,4 euro. “Non dovrebbero essere introdotti nuovi giochi o lotterie, ad eccezione forse della lotteria sui consumi (cioè la possibilità di giocare il resto della spesa), un gioco che rischia di avere modesto appeal sui consumatori”.
Bene Ansaldo Sts (+0,64% a 9,49 euro) dopo che la municipalità di Honolulu ha respinto l’appello dei due sconfitti, Bombardier e Sumitomo, per invalidare la gara vinta da Ansaldo per la metropolitana. “Non è escluso – commenta Equita nella nota odierna – che uno dei due o entrambi possano ricorrere anche in sede legale entro otto giorni, allungando ulteriormente i tempi di assegnazione. Purtroppo è oramai prassi comune che per le gare di grosse dimensioni, da oltre 50 milioni, chi perde presenti un ricorso. Questa commessa stimiamo possa valere oltre 500 milioni (sommando la prima tranche già vinta di 367 milioni di dollari e il contratto di manutenzione decennale)”, continuano gli analisti, mantenendo la raccomandazione d’acquisto (“buy”) sul titolo, con target price a 12,2 euro. In caso di assegnazione definitiva gli ordini acquisti annuali sarebbero di ben oltre l’1,3 miliardi (pari al 77-87% della guidance 2011 di 1,5-1,7 miliardi). Viceversa oltre gli 850 milioni (pari al 50-57% della guidance del corrente anno fiscale)”, conclude.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI USA

Ibm in rosso a Wall Street nonostante trimestrale

Seduta negativa a Wall Street per Ibm, con il titolo che cede quasi il 4% nonostante i risultati trimestrali migliori delle attese e i ricavi in crescita per la prima …

MERCATI

Borse europee ai massimi da 2 anni

I titoli legati alle risorse di base, che capitalizzano il calo dell’indice del dollaro ai minimi da tre anni, e quelli del comparto automotive permettono ai listini europei di spingersi …