Piazza Affari: Tenaris e Parmalat chiudono l'ottava in bellezza, giù Erg

Inviato da Redazione il Gio, 14/08/2008 - 17:52
In evidenza i titoli del comparto petrolifero che hanno beneficiato dell'ascesa delle quotazioni del greggio. In particolare ha brillato Tenaris (+4,12%), +2,22% per Saipem e +1,23% per Eni. Tra i migliori anche Parmalat (+3,51%) sospinta dalla speculazione. Da Londra, alcuni grandi fondi di private equity esteri avrebbero messo mano al dossier del gruppo alimentare per una possibile scalata dell'azienda di Collecchio. Le banche avrebbero preso in mano il dossier e avrebbero avviato contatti con gli azionisti per studiare possibili operazioni. E lo stesso starebbe facendo il private equity.
Passando i titoli maggiormente tartassati dalle vendite, tra le peggiori performance di giornata spicca il -2,42% di Luxottica. Il titolo del colosso dell'occhialeria rientra tra i titoli da sottopesare, all'interno di un'ottica ribassista, secondo quando riportato oggi da Morgan Stanley. Flessione superiore al 2% anche per Mondadori. Ha limato le perdite nella seconda parte di seduta Erg (close a -1,10%) dopo esser stata in avvio in rosso di oltre 4 punti percentuali. L'utile del secondo trimestre di Erg è risultato in calo dell'8%. L'amministratore delegato del gruppo genovese, Alessandro Garrone, ha annunciato che il nuovo piano industriale sarà pronto per fine anno, al massimo inizio 2009. Garrone ha poi preannunciato per i soci di Erg anche l'eventualità di un'extra-cedola.
COMMENTA LA NOTIZIA