Piazza Affari sui minimi intraday dopo l'avvertimento di Fitch agli Stati Uniti

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 07/11/2012 - 14:11
E' durata poco l'euforia di Piazza Affari per la riconferma di Obama alla Casa Bianca. A pesare l'avvertimento di Fitch, secondo cui la tripla A degli Stati Uniti è appesa al filo del cosiddetto "precipizio fiscale". "Dopo le elezioni - si legge nella nota dell'agenzia Usa - Obama dovrà assicurare in tempi brevi un accordo per evitare il fiscal cliff e innalzare il tetto per il debito. La sfida per il presidente è di porre in essere un piano di riduzione del deficit credibile, necessario a sostenere la ripresa economica e la fiducia nell'affidabilità e nel credito degli Stati Uniti". Queste scelte, a detta di Fitch, condurranno probabilmente al mantenimento del nostro giudizio tripla A da parte degli Stati Uniti. In questo momento a Piazza Affari l'indice Ftse Mib mostra una flessione di circa l'1,5% in area 15.450 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA