Piazza Affari: studio Mediobanca R&S, nel 2005 piu' contendibile

Inviato da Redazione il Lun, 20/02/2006 - 09:23
Una Borsa un po' più contendibile. E che continua a battere i gestori: tra un fondo specializzato e un investimento diretto sul listino vince alla fine, e nettamente, proprio il listino. Come dimostra la fotografia scattata da Mediobanca. E' la tradizionale analisi annuale del mercato azionario firmata dagli uomini di R&S. E per il 2005 mostra intanto una Piazza Affari un filo più public che non in passato. Nel senso che pur se di poco scende la "quota media di comando". Non per una tendenza generalizzata. Nelle grandi come nelle piccole società gli azionisti di controllo non hanno certo allentato la presa nè aperto comunque in misura maggiore il capitale. Anzi: se sale il peso dell'azionariato diffuso, fondi o gestioni o investimenti individuali che siano, il merito è in buona parte di due sole operazioni. Ossia l'arrivo sul mercato della quarta tranche Enel e la fusione tra Unicredit e Hvb.
COMMENTA LA NOTIZIA