1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari senza verve dopo le feste, Bulgari in primo piano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta senza infamia e senza lode per Piazza Affari con gli indici per buona parte della giornata sono rimasti inchiodati in moderato rialzo e con scambi ridotti al lumicino condizionati dal clima festivo e dalla chiusura della Borsa di Londra. Oggi le chiacchiere sui pranzi del Natale appena passato fra operatori hanno prevalso sugli scambi di azioni. Il rintracciamento del petrolio con il light crude che scambia al Nymex a 57,68 dollari al barile, in calo di oltre un punto percentuale rispetto ai valori di inizio giornata, non ha impresso la forza sperata ai listini continentali. A Milano l’S&P/ Mib ha così guadagnato lo 0,29% a quota 35.845 punti e il Mibtel lo 0,6% a quota 26.858 punti. Sul paniere delle blue chip all’ombra della Madunina si è distinta Bulgari che ha sfruttato le buone indicazioni delle vendite natalizie. Tanto che l’azione ha chiuso in rialzo del 2,13% a quota 9,48 euro. Si è mossa bene anche un’altra testimonial del lusso, Luxottica (+1,63% a 21,16 euro), anche se con scambi inesistenti. Nonostante gli scarsi spunti non ha mancato la seduta Alleanza: l’azione dopo essere arrivata nelle prime battute a guadagnare fino al 2,5% ha tagliato il traguardo in calo l’1,77% a 10,60 euro. A tagliare le gambe all’azione una portavoce di Generali che ha smentito le voci di mercato che sostenevano l’arrivo di un piano per acquistare le quote di minoranza della controllata.