1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari raggiunge il segno più: tonfo di Tod’s e Ferragamo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una mattinata tinta di rosso, la Borsa di Milano è riuscita a chiudere la seduta in positivo, accompagnata dagli altri listini europei. A Piazza Affari il Ftse Mib si è attestato a 16.226,66 punti in progresso dello 0,84% e il Ftse All Share è avanzato dello 0,74% a quota 17.067,14. Protagonista indiscusso è stato il settore del lusso, in scia al profit warning lanciato da Burberry. I titoli Tod’s e Salvatore Ferragamo hanno mantenuto per tutta la giornata la maglia nera del listino meneghino chiudendo rispettivamente in calo del 3,52% a 87,60 euro e del 5,08% a 17,19 euro. Male anche Luxottica (-1,72% a 26,93 euro). Chiusura positiva per il comparto bancario. Ubi Banca (+2,79% a 3,242 euro), Monte dei Paschi (-1,50% a 0,275 euro) e Intesa Sanpaolo (+0,97% a 1,258 euro) sono finte sotto la lente di Barclays: il broker ha alzato il rating sulla prima e bocciato gli altri due istituti di credito. In rialzo dell’1,73% a 1,294 euro Banco Popolare, dell’1,73% a 0,471 euro Popolare di Milano e dell’1,25% a 3,72 euro Unicredit. In flessione dello 0,14% a 4,182 euro Mediobanca. Giù Fiat Industrial (-0,98% a 8,12 euro), su cui ha pesato la bocciatura da parte di Morgan Stanley. Un’altra giornata sull’ottovolante per Rcs che oggi ha archiviato gli scambi in rialzo di oltre il 15%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI USA

Ibm in rosso a Wall Street nonostante trimestrale

Seduta negativa a Wall Street per Ibm, con il titolo che cede quasi il 4% nonostante i risultati trimestrali migliori delle attese e i ricavi in crescita per la prima …

MERCATI

Borse europee ai massimi da 2 anni

I titoli legati alle risorse di base, che capitalizzano il calo dell’indice del dollaro ai minimi da tre anni, e quelli del comparto automotive permettono ai listini europei di spingersi …