Piazza Affari prosegue la seduta in ribasso: crolla la Popolare di Milano

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 29/05/2012 - 12:28
Prosegue in rosso la seduta a Piazza Affari, sull'onda del calo di oltre un punto e mezzo percentuale dello spagnolo Ibex. A circa metà giornata il Ftse Mib arretra dello 0,20% a 13.031 punti mentre il Ftse All Share si attesta a 13.991 in flessione dello 0,21%. La Borsa di Milano è appesantita anche dal risultato dell'asta Bot che ha registrato una nuova ascesa dei rendimenti. Il Tesoro italiano ha collocato Bot a 6 mesi per 8,5 miliardi di euro con rendimento medio salito al 2,104%, ai livelli massimi dal dicembre 2011. Sul paniere principale pesa il sostanzioso segno meno della Popolare di Milano (al momento in asta volatilità in calo del 7,56% a 0,308 euro), dopo la notizia dell'arresto dell'ex presidente dell'istituto di credito, Massimo Ponzellini. In rialzo invece Impregilo (+1,93% a 3,162 euro), di cui Ponzellini è attualmente presidente. Bene Fiat, in progresso dell'1,21% a quota 4,028, nonostante il presidente John Elkann abbia annunciato che saranno rivisti i target per il prossimo trimestre del Lingotto. Male tutto il comparto bancario: in calo dell'1,52% Unicredit, dello 0,82% Monte dei Paschi, dell'1,20% Banco Popolare, dello 0,83% Mediobanca, dello 0,54% Ubi Banca e dello 0,59% Intesa Sanpaolo.
COMMENTA LA NOTIZIA