Piazza Affari prosegue il rimbalzo, segno più per le altre borse europee

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 08/08/2012 - 08:50
La Borsa di Milano prosegue nel rimbalzo iniziato venerdì scorso: l'indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo del 2,19% a 14.655 punti, mentre sul secondario lo spread Btp-Bund è sceso sotto quota 450 punti base. In luce il comparto dell'energia: A2A ha svettato sul paniere principale con un balzo del 9,94% a 0,365 euro, mentre Enel ha mostrato un progresso del 3,28% a 2,456 euro. Acquisti sul comparto bancario con Unicredit (+6,68% a 2,938 euro) che si è ripresa dopo la debole performance di ieri. Bene anche Bper (+5,17% a 3,862 euro), Mediobanca (+2,86% a 2,88 euro), Ubi Banca (+2,36% a 2,432 euro), Banco Popolare (+1,46% a 0,973 euro), Intesa SanPaolo (+1,82% a 1,116 euro). Fiat Industrial ha guadagnato l'1,90% a 8,31 euro, in scia all'upgrade di Barclays. Pirelli (+2,06% a 8,91 euro) positiva per effetto dei risultati di Bridgestone relativi al secondo trimestre del 2012. Campari (-1,67% a 8,59 euro) maglia nera dopo il downgrade di Berenberg che ha tagliato la raccomandazione a hold dal precedente buy.

Continua il buon momento ancge per gli altri listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato in rialzo di oltre mezzo punto percentuale (+0,56%) portandosi a 5.841,24 punti, +0,71% invece per il tedesco Dax che ha chiuso a 6.967,95 e +1,52% del Cac40 a 3.453,28. Grazie ad un +2,23% il listino spagnolo è salito in quota 7.211,1.
COMMENTA LA NOTIZIA