Piazza Affari prosegue in deciso ribasso, vendite sulle banche. Focus sul rischio sovrano

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 18/04/2011 - 12:30
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Quotazione: BANCO POPOLARE
La Borsa di Milano prosegue la seduta in deciso ribasso, affossata dalle vendite diffuse sui titoli del comparto bancario. Le elezioni in Finlandia, con la vittoria dei conservatori e il trionfo degli ultranazionalisti, e il delicato tema Grecia hanno riportato l'attenzione degli investitori sul rischio sovrano. "Il risultato elettorale del Paese scandinavo potrebbe rendere più ostico il passaggio nel nuovo parlamento del piano di aiuti al Portogallo", è il commento di Mps Capital Services. Sul listino meneghino Popolare di Milano cede il 3,47% a 2,558 euro, Monte dei Paschi il 3,06% a 0,887 euro, Banco Popolare il 3,02% a 1,994 euro, Ubi Banca il 2,78% a 5,76 euro, Unicredit il 2,64% a 1,66 euro, Intesa SanPaolo il 2,30% a 2,11 euro. A mezz'ora dal giro di boa il Ftse Mib cede l'1,78% a 21.435 punti, mentre il Ftse All Share arretra dell'1,68% a quota 22.166.
COMMENTA LA NOTIZIA