1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari prosegue in deciso ribasso, secondo analisti impatto stacco cedole pari allo 0,57%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano prosegue la seduta in deciso ribasso sui timori che negli Stati Uniti non si riesca a trovare un accordo sul rientro del deficit pubblico, mentre in Francia sale il timore per una possibile mossa di Moody’s. L’agenzia statunitense ha dichiarato che l’aumento dei tassi dei titoli di Stato francesi e un possibile deterioramento delle prospettive di crescita potrebbero portare ad un taglio della tripla A transalpina. Oggi a Milano staccano la cedola alcune società quotate sul Ftse Mib: A2A (0,036 euro), Atlantia (0,355 euro), Enel (0,1 euro), Mediobanca (0,17 euro), Mediolanum (0,07 euro), Tenaris (0,13 euro) e Terna (0,08 euro). Secondo alcuni analisti, l’impatto sull’indice Ftse Mib è pari allo 0,57%. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib cede il 2,85% a 14.800 punti, mentre il Ftse All Share arretra del 2,80% a quota 15.560.