Piazza Affari prosegue in deciso ribasso, pesa la debolezza del comparto bancario

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 08/06/2011 - 13:07
La Borsa di Milano prosegue la seduta in deciso ribasso affossata dal tonfo del comparto bancario. Sul listino, infatti, da segnalare le forti vendite su Monte dei Paschi (-4,46% a 0,74 euro), Banco Popolare (-4,28% a 1,61 euro), Ubi Banca (-3% a 4,32 euro) e Popolare di Milano (-2,54% a 1,65 euro). In una giornata priva di spunti macro significativi dagli Stati Uniti, il mercato è in attesa della pubblicazione del Beige Book, il report della Federal Reserve sullo stato di salute dell'economia americana. Ieri sera, Ben Bernanke ha dichiarato che la crescita Usa è di una lentezza frustrante, ma migliorerà nella seconda parte dell'anno. Il numero uno della Fed ha quindi escluso un nuovo piano di quantitative easing e ha confermato che i tassi d'interesse rimarranno basso per un periodo prolungato di tempo. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib cede l'1,60% a 20.245 punti, mentre il Ftse All Share arretra dell'1,59% a quota 20.998.
COMMENTA LA NOTIZIA