1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari prevista in rialzo in avvio, Borse europee più caute in attesa della Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari dovrebbe aprire la seduta di oggi in rialzo, dopo un inizio di settimana fiacco (ieri l’indice Ftse Mib che ieri ha chiuso le contrattazioni in flessione dello 0,36%). A sostenere gli acquisti sul listino milanese saranno le banche, in particolare Unicredit che oggi a Londra aggiornerà il suo piano strategico. Intanto in Parlamento è attesa la commissione di inchiesta sulle banche. Oggi è in programma l’audizione del capo della vigilanza di Bankitalia, Carmelo Barbagallo. Tra gli altri appuntamenti italiani, il Tesoro sarà impegnato in un’asta di BoT annuali per 4,75 miliardi.
Previsto un avvio positivo ma più cauto invece per le Borse europee. Ieri sera Wall Street ha chiuso con segno più, ma questa mattina i listini asiatici sono stati più prudenti, con la piazza di Tokyo che ha terminato in ribasso dello 0,32%, in attesa della riunione della Federal Reserve che inizierà oggi per terminare domani con la decisione di politica monetaria. Intanto si segnala il balzo del petrolio con il Brent che ha superato la soglia dei 65 dollari al barile per la prima volta dal giugno 2015. Ad alimentare gli acquisti è la notizia della chiusura di uno dei principali oleodotti del Mare del Nord che, secondo gli esperti, potrebbe avere notevoli conseguenze per il settore petrolifero e del gas.
Tra gli appuntamenti macro, si segnala l’inflazione in Gran Bretagna e il sondaggio Zew sulla fiducia degli investitori in Germania.