1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: prese di beneficio e bollettino mensile della Bundesbank pesano sul comparto bancario -2

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Male Tenaris (-2,76% a 17,25 euro) che, insieme a Ternium e Tecpetrol International, ha annunciato la firma di un Memorandum of Understanding per la costruzione di una centrale elettrica a ciclo combinato in Messico. Il piano richiederà un investimento totale di circa 1 miliardo di dollari, parzialmente finanziato da debito. Giù anche Atlantia (-2,55% a 14,14 euro) nonostante le parole dell’Ad Giovanni Castellucci che, dal Meeting di Rimini, ha fatto sapere che i dati sul traffico autostradale segnalano un miglioramento rispetto a un anno fa. Castellucci ha inoltre affermato che Atlantia non ha in mente di emettere nuovi bond perché la società non ha esigenze di rifinanziamento a breve termine.

Seduta all’insegna della debolezza anche per i colossi pubblici dell’energia: Eni ha lasciato sul parterre l’1,90% a 17,03 euro, Enel è arretrata dell’1,93% a 2,64 euro. Giornata storta per Fiat (-3,64% a 6,215 euro) con il ministro Flavio Zanonato che ha chiesto al Lingotto maggiori investimenti in Italia. Il responsabile del dicastero dello Sviluppo economico ha affermato che Sergio Marchionne è disponibile a discutere e che dopo l’incontro positivo con il premier Enrico Letta alla ripresa ci sarà un momento di confronto. Il ministro non ha però precisato la data.