1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari prende fiato dopo l’exploit della scorsa settimana, brilla Fiat -2-

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le banche hanno preso fiato dopo l’exploit delle ultime sedute, caratterizzate dal ritrovato ottimismo intorno all’esito degli stress test a livello europeo. I risultati degli stress test verranno svelati il prossimo 23 luglio. Unicredit ha guadagnato lo 0,49% a 2,06 euro, mentre Intesa SanPaolo è avanzata dello 0,31% a 2,43 euro. Sono invece finite in rosso Banco Popolare (-1,39% a 4,78 euro, peggior titolo del Ftse Mib), Popolare di Milano (-0,93% a 3,73 euro), Monte dei Paschi (-0,76% a 0,973 euro) e Ubi Banca (-0,56% a 7,96).

Riflettori accesi su Telecom Italia a Piazza Affari. Il titolo del gruppo telefonico guidato da Franco Bernabè ha guadagnato lo 0,26% a 0,953 euro. Telecom Italia ha avviato le procedure che dovranno portare alla riduzione di 3.700 posti di lavoro (domestici) entro giugno 2011. “Ci aspettiamo che l’ulteriore azione dei costi accompagnata questa volta dalla stabilizzazione dei ricavi, consentirà Ebitda stabili di buona visibilità – hanno sottolineato gli analisti di Equita in una nota diffusa questa mattina -. Le nostre stime già recepiscono la riduzione di personale oggetto della trattativa”. Sul fondo del listino sono scivolate Mediaset, che è arretrata dell’1,11% a 4,657 euro, e Italcementi, in discesa dell’1,18% a 6,27 euro.