1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari: Poste in testa al Ftse Mib dopo rinnovo accordo con Cdp su risparmio postale

QUOTAZIONI Poste Italiane
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Poste Italiane balza in testa al Ftse Mib in scia alla notizia dell’accordo con Cassa depositi e prestiti (CDP) relativo al servizio di raccolta del risparmio postale. Il titolo avanza dell’1,72% a 6,22 euro ad azione.
L’accordo per il triennio 2018-2020 prevede una remunerazione mista commisurata in parte allo stock dei prodotti del Risparmio Postale (Libretti e Buoni) e in parte ai flussi annui di sottoscrizione dei Buoni. A fronte del raggiungimento di tali obiettivi, è prevista, nel triennio 2018-2020, una remunerazione annua in favore di Poste Italiane compresa tra un minimo di 1,55 miliardi di euro e un massimo di 1,85 miliardi di euro.