1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari la peggiore d’Europa: brilla Ansaldo STS, giù Mps

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano prosegue la seduta in netto ribasso, indossando la maglia nera tra i listini del Vecchio Continente. Oggi sono ripartite le vendite allo scoperto sui titoli finanziaari dopo il via libera della Consob giunto venerdì. Il Ftse Mib, a circa metà giornata, cede l’1% a 16.457 punti e il Ftse All Share perde lo 0,90% a quota 17.347. E’ il comparto bancario il maggior responsabile dei ribassi, con Monte dei Paschi che è scivolata, fin dalle prime battute, in fondo al paniere principale e segna ora un calo del 2,96%. Non va meglio a Intesa Sanpaolo (-2%), Unicredit (-1,86%), Ubi Banca (-1,26%), Bpm (-1,17%) e Banco Popolare (-0,83%). Si salva Mediobanca con un rialzo dello 0,98%. In netta controtendenza Ansaldo Sts (+2,18%) ma anche la controllante Finmeccanica (+0,78%). Per gli analisti sarebbe imminente l’aggiudicazione di un’importante commessa in Qatar. Male invece Fiat (-1,45%), il cui titolo risente delle turbolenze createsi intorno all’addio del progetto “Fabbrica Italia”.