1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari peggiora nel finale e chiude in ribasso. Acquisti su Intesa e FonSai -1-

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in ribasso nel giorno che la Bce ha innalzato il tasso ufficiale d’interesse di 25 punti base. Il refi rate è salito così all’1,25%. Si tratta del primo rialzo praticato dall’Eurotower dal luglio 2008, quando aveva preso avvio l’allentamento monetario in risposta alla crisi dei mercati finanziari. “La decisione presa oggi all’unanimità è stata necessaria e giusta”, ha spiegato Jean-Claude Trichet aggiungendo che “nel medio termine questo rialzo porterà dei vantaggi”. Il listino meneghino ha accelerato al rialzo sul finale di seduta dopo la notizia di un nuovo terremoto nell’area giapponese di Sendai, già colpita l’11 marzo. E così a Piazza affari il Ftse Mib ha ceduto lo 0,37% a 22.243 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,36% a quota 22.941.

Ancora acquisti su Intesa SanPaolo che ha mostrato un progresso dell’1,87% a 2,286 euro all’indomani del varo del piano industriale e del via libera all’aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Anche FonSai (+1,18% a 6,44 euro) ha continuato a catalizzare l’attenzione degli operatori di Borsa. Dopo le indiscrezioni di ieri, fonti vicine alla compagnia francese, avrebbero confermato l’interesse di Groupama per una quota intorno al 17%-20% di Fodiaria-Sai. Groupama ha confermato di aver inviato all’Isvap una richiesta di autorizzazione per l’acquisto di una partecipazione superiore al 10%.