1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari non sfrutta appieno l’accelerata dei listini mondiali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata positiva per Piazza Affari, che si è mossa sulla scia di tutti i mercati europei e della buona apertura di Wall Street. In una seduta caratterizzata da volumi contratti e da clima ferragostano, il listino milanese ha però beneficiato solo in parte del forte ritracciamento delle quotazioni petrolifere, con il Brent tornato a 74 dollari, e di un parziale allentamento delle tensioni geopolitiche dopo l’avvio della tregua tra Libano e Israele.
Ha agito da supporto anche una nuova prova dell’accelerazione dell’economia europea, con il Pil tedesco cresciuto del 2,4% anno su anno. Il Mibtel ha così chiuso in rialzo dello 0,59% a 28172 punti e lo S&P/Mib dello 0,64% a 36880 punti.
Tra rialzi diffusi, a Piazza Affari i protagonisti di giornata sono stati gli assicurativi. Fondiaria Sai (+1,5% a 32,54 euro) e Alleanza (+1,02% a 9,14 euro) hanno guadagnato oltre un punto percentuale ciascuna, con Generali che ha comunque segnato un +0,96% a 28,26 euro.