1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: mercato non digerisce la cedola magra di Eni, rally di Bulgari -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per tutta la seduta a Piazza Affari ha tenuto banco il tonfo di Eni (-7,74% a 16,33) che ha diffuso i conti trimestrali prima dell’avvio delle contrattazioni. I conti del gruppo del Cane a sei zampe hanno evidenziato una flessione del 59,5% a 2,74 miliardi nei primi 6 mesi del 2009. A deludere è stato principalmente l’acconto dividendo fissato a quota 0,50 euro per azione, con una decisa sforbiciata rispetto a quello di 0,65 euro nel 2008.
Fitti ordini di vendita oggi anche su Fondiaria-Sai (-4,47%) su cui hanno invece pesato le attese negative in vista dei conti trimestrali in arrivo la prossima settimana. Secondo le ultime indiscrezioni stampa la semestrale che sarà approvata il 4 agosto evidenzierà un sensibile peggioramento dei risultati. Il gruppo che fa capo alla famiglia Ligresti starebbe mettendo a punto il nuovo business plan per il 2009-2011 che dovrebbe garantire un impatto sul saldo tecnico di 80-90 milioni già a fine 2009, che diventeranno 160-180 l’anno successivo e 250-300 entro il 2011.