1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari maglia nera d’Europa, Ftse Mib chiude in calo dell’1%. Male le banche -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vendite sul comparto bancario: Unicredit ha ceduto il 4,78% a 6,575 euro, Mediobanca il 4,84% a 4,526 euro, Popolare di Milano il 4,21% a 0,305 euro, Ubi Banca il 2,26% a 3,202 euro, Intesa SanPaolo il 2,37% a 1,279 euro, Banco Popolare il 2,76% a 1,02 euro, Monte dei Paschi il 2,29% a 0,252 euro. Impregilo ha mostrato un progresso del 2,62% a 2,346 euro. Il Cda di Fondiaria-Sai, riunitosi venerdì scorso, ha sostanzialmente accolto la proposta di acquisto del gruppo Gavio per il 33% detenuto dalla compagnia assicurativa in Igli, la cassaforte che controlla il 29,9% del general contractor. A2A ha archiviato la seduta con un rialzo del 2,71% a 0,757 euro in scia alla chiusura della partita intorno a Edison. Nella tarda serata di ieri A2A, EdF, Delmi e Edison hanno raggiunto un’intesa preliminare per il riassetto societario della stessa Edison e di Edipower. Eni ha strappato un +0,06% a 15,75 euro dopo aver siglato venerdì scorso un accordo in Venezuela sul giacimento Perla.