Piazza Affari e i listini europei chiudono positivi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso in territorio positivo, accelerando al rialzo in scia all’andamento positivo di Wall Street che ha sfruttato le stime positive sulle vendite nel Black Friday. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,53% a 15.635 punti. Tra i migliori ancora Buzzi Unicem (+2,52% a 9,34 euro) e Saipem (+1,75% a 33,70 euro). Luxottica (+0,78% a 30,85 euro) sotto i riflettori in scia alle indiscrezioni di stampa secondo cui il gruppo di Leonardo Del Vecchio starebbe per chiudere l’acquisto del 40% di Salmoiraghi & Viganò. Telecom Italia (+0,36% a 0,701 euro) non ha sfruttato appieno l’upgrade di Hsbc. Contrastato il comparto bancario: Popolare di Milano ha guadagnato l’1,08% a 0,384 euro, Intesa SanPaolo l’1,03% a 1,272 euro, Unicredit lo 0,40% a 3,552 euro, Ubi Banca lo 0,57% a 2,826 euro. Hanno chiuso debolmente Monte dei Paschi (-0,05% a 0,201 euro), Banco Popolare (invariato a 1,149 euro) e Mediobanca (-0,56% a 4,224 euro).

Gli altri listini europei recuperano terreno nel pomeriggio chiudendo in territorio positivo. A Madrid l’Ibex ha terminato la seduta con un +0,43% a 7.909,6 punti mentre il Ftse100 grazie a un +0,49% si è fermato a 5.819,14. Guadagni più consistenti per il Cac40 e il Dax che hanno terminato con un rialzo dello 0,87 e dello 0,89 per cento portandosi rispettivamente a 3.528,8 e a 7.309,13.