1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Piazza Affari e le borse europee chiudono in rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso l’ultima seduta della settimana in rialzo grazie alla buona vena del comparto finanziario. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato l’1,40% a 16.630 punti. Ubi Banca ha guadagnato il 5,15% a 3,636 euro, Mediobanca il 4,03% a 5,135 euro, Popolare di Milano il 4,07% a 0,519 euro, Unicredit il 3,40% a 4,384 euro, Intesa Sanpaolo il 2,34% a 1,399 euro, Banco Popolare l’1,45% a 1,40 euro. Bene anche gli altri titoli del settore finanziario: Mediolanum ha mostrato un progresso del 2,35% a 4,36 euro, mentre Generali è avanzata del 2,15% a 13,32 euro. Fiat (+2,88% a 4,50 euro) ancora brillante in scia alle indicazioni fornite da Sergio Marchionne durante un roadshow con gli investitori. Eni ha strappato un rialzo dello 0,58% a 17,43 euro. Di contro Saipem ha lasciato sul parterre l’1,51% a 21,47 euro con gli analisti di Exane che hanno confermato la loro visione neutrale sul titolo. Seduta difficile per Telecom Italia (-1,26% a 0,664 euro) dopo che il management, presentando il piano industriale.

Le indicazioni arrivate dalla Cina e il raggiungimento dell’accordo sul bilancio europeo 2014-2020 hanno permesso anche agli altri listini europei di chiudere la seduta in territorio positivo. A Londra il Ftse100 ha evidenziato un rialzo dello 0,57% portandosi a 6.263,93 punti, +0,81% per il tedesco Dax che si porta a 7.652,14 e +1,35% del Cac40 che si è fermato a 3.649,5. La performance migliore è quella dell’Ibex, salito di 2 punti percentuali a 8.174,9 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …